L’ultimo libro dello storico dell’arte Luigi Cicchitti, realizzato con il patrocinio del Comune di Pizzoferrato, mi ha permesso di conoscere una realtà montana troppo spesso ai margini dell’interesse generale, ma ricca di spunti di riflessione, sia di natura paesaggistica, sia storico-culturale. Un lungo lavoro di ricerca storiografica, da parte del dottor Cicchitti, nei meandri degli archivi storici di Napoli e Chieti (e altri ancora…), alla ricerca delle più nascoste informazioni utili per tracciare il quadro storico dei luoghi di culto di Pizzoferrato, attraversato da numerosi eventi che ne hanno determinato il risultato attuale: tre importanti chiese meta di pellegrinaggi e centri di aggregazione popolare fondamentali per queste terre, in un’epoca in cui tutto il tessuto montano si inaridisce di persone, attratte dalle grandi metropoli.

Ma un importante lavoro anche per il fotografo, alla ricerca della migliore luce e della più corretta inquadratura per rappresentare al meglio i luoghi descritti nel testo e aiutare il testo stesso a rendere fruibili i concetti storico-artistici per un libro da leggere tutto d’un fiato e da vivere attraverso le immagini.

Dalla prefazione al libro scritta da S.E. Mons. Angelo Spina, Vescovo di Sulmona-Valva:

Con la presente pubblicazione, curata dal dott. Luigi Cicchitti, siamo di fronte ad un lavoro complesso e articolato, per di più inedito per ciò che riguarda l’analisi delle molteplici opere d’arte, che pone i presupposti per ulteriori indagini e riflessioni di carattere culturale e antropologico. […] La lettura del libro “Piczum Ferratum Sacrum”, permette di entrare in un meraviglioso scenario di notizie storiche e di descrizioni che non solo saziano la curiosità, ma portano a cogliere il valore e il significato di luoghi e di realtà ivi presenti. […] Grazie all’Autore, si aprono scenari nuovi di conoscenza su Pizzoferrato, avvalorati da una precisa e scientifica documentazione storica.

  • Autore: Luigi Cicchitti
  • Campagna fotografica: Salvatore Costa
  • Casa editrice: Ianieri Edizioni
  • Anno pubblicazione: 2014